• Prodotto

    Le capesante vengono pescate con un metodo molto semplice, ovvero con le reti, che vengono poste in acqua nelle zone dove è permesso effettuare appunto la pesca di questi animali subacquei. 
    Le capesante appartengono alla famiglia dei molluschi bivalve, e questa loro parte serve ai molluschi per poter immagazzinare l’ossigeno e le quantità di cibo che vengono da esse ingerite. 
    Le capesante si nutrono generalmente di plancton e piccoli pesci, che vengono intrappolati nel guscio e consumati in un secondo momento. 
    Le capesante sono caratterizzate da una conchiglia di dimensioni di circa quindici centimetri, che serve a questi molluschi per appoggiarsi saldamente agli scogli, dove generalmente si trovano. 
    Le capesante spesso vengono cacciate da predatori come il delfino e squali, e hanno un valore nutrizionale elevato, visto che i grassi ogni cento grammi sono praticamente assenti, mentre le proteine sono consumate in grande quantità. 
    Le capesante generalmente vengono cucinate in tegame, scaldate finché il guscio non si apre, e condite con pomodoro secco, parmigiano e pane grattugiato e talvolta con aglio e olio.


    Dettagli
    • Date: 22 marzo 2015
    • Tags: capasanta cappasanta Pecten jacobaeus

Related projects